Caldaie a condensazione

MAX 33 E’ una caldaia a condensazione, conproduzione istantanea d’acqua calda sanitaria, premiscelata, a camera stagna, a modulazione continua di fiamma, alimentata a gas naturale o G.P.L. a norme UNI-CIG 7129. di dimensioni compatte (23.5x45x77 cm)  adatta all’installazione a parete o a incasso.

  • Condensazione
    Con il processo di condensazione si ottiene il massimo rendimento dalla combustione, poiché l’impianto recuperando il calore presente nei fumi di scarico provoca l’abbassamento della temperature al valore di rugiada ottenendo la condensazione dei fumi in vapore acqueo e aumentando così il rendimento dell’apparecchio, che per convenzione sarà indicato come potere calorifico superiore (P.C.S.).

  • Produzione acqua calda sanitaria
    La produzione d’acqua calda sanitaria istantanea, prioritaria al riscaldamento , avviene all’interno di uno scambiatore a piastre di elevate superfici, si ottiene così una portata d’acqua calda elevata con il massimo delta T possibile dalla potenza impiegata.

  • Premiscelazione
    Aria e gas vengono miscelate prima della combustione, la miscela viene mantenuta costante da una valvola gas pneumatica, che anche alla variazione della portata e al variare del numero di giri del ventilatore ha una combustione ottimale con basse emissioni di NOx e CO.

  • Camera stagna
    La camera di combustione è stagna cioè l’aspirazione dell’aria e lo scarico dei fumi avvengono attraverso condotte concentriche o sdoppiate poste al suo esterno.

  • Modulazione fiamma
    La modulazione continua di fiamma sia in sanitario che in riscaldamento viene eseguita da una scheda di controllo che regola il numero di giri del ventilatore adeguando la potenza della caldaia alla richiesta di calore in base alla temperatura impostata ottimizzando i consumi.

  • Temperatura scorrevole
    Con l’applicazione della sonda esterna si ottiene l’adeguamento della temperatura di esercizio della caldaia in funzione della temperatura esterna mediante curve di compensazione e parametri programmabili.

  • Smaltimento condensa
    MAX 33 produce circa 3 lt/h di condensa in regime di condensazione massimo, con una produzione giornaliera stimata in 10 lt con un PH acido di 4.1, lo smaltimento della condensa non costituisce un problema, in quanto Il suo mescolamento alle acque reflue degli scarichi domestici (basici) provoca un abbassamento del valore di tale acidità. Bisogna in ogni caso fare riferimento alle disposizioni normative locali applicabili.

  • Bruciatore
    Bruciatore costruito con materiali resistenti alle alte temperature per una maggior durata e affidabilità.

  • Scambiatore
    Scambiatore a fascio tubiero costruito in Inox aisi 316L per resistere alla corrosione.

  • Potenze:
  • MAX33 da 7.5 a 33Kw,  esigenza di performance piu’ alte ( ΔT 30° 17 l/min)
  • MAX33-26 da 5.5 a 26 Kw, per le esigenze normali di un appartamento o una casa (ΔT 30° 11 l/min)
  • MAX33-18 da 4 a 17.5Kw , adatta all’utilizzo di un boiler o puffer solare (ΔT 30° 8 l/min)
tratto da mecomsnc.com